lunedì 17 novembre 2014

Segnalazione - Autore esordiente "A un passo dalla vita" di Thomas Melis

Buongiorno lettori!
Mi scuso per la mia lunga assenza, ma la scuola è troppo troppo pesante. Studio praticamente ogni santissimo giorno, anche di Domenica, quindi... scusate!
Vi aggiorno brevemente sulle mie letture... ho finito finalmente Grandi Speranze, di cui scriverò la recensione appena avrò un po' di tempo (se volete leggere un mio piccolo commento, vi lascio il link della pagine Goodreads) e sto leggendo Mistborn di Brandon Sanderson. Mi sta piacendo tantissimissimo e se fosse per me non staccherei gli occhi dal libro, ma aimè.. la scuola!
Anyway, oggi vi voglio presentare il libro di un'autore esordiente e promettente!^^



Autore: Thomas Melin
Titolo: A un passo dalla vita
Pagine: 273
Editore: Lettere Animate Editore 
Formato: Ebook
Data pubblicazioni: 24/10/2014
Prezzo: 1,99 €
Trama: 
È una Firenze fredda, notturna e mai nominata quella che fa da palcoscenico alla storia di Calisto e dei suoi sodali, il Secco e Tamagotchi. La città è segnata dalla crisi globale, dietro l’opulenza pattinata del glorioso centro storico si nasconde la miseria dei quartieri periferici. Calisto è intelligente, ambizioso, arriva dal Meridione con un piano in mente e non ha intenzione di trasformarsi in una statistica sul mondo del precariato. Vuole tutto: tutto quello che la vita può offrire. Vuole lasciarsi alle spalle lo squallore della periferia – gli spacciatori albanesi, la prostituzione, il degrado, i rave illegali –, per conquistare lo scintillio delle bottiglie di champagne che innaffiano i privè del Nabucco e del Platinum, i due locali fashion più in voga della città. Calisto vuole tutto e sa come vincere la partita: diventando un pezzo da novanta del narcotraffico. Cupamente, nella rappresentazione di un dramma collettivo della “generazione perduta”, schiava di un sistema socioeconomico degenere e illusa dalle favole di una televisione grottesca, si snoda questa storia di ingiustizie e tradimenti, ma anche di amicizie e amori forti tragicamente condannati. Perché il male non arriva mai per caso e la vita non dimentica mai nulla, non perdona mai nessuno.

7 commenti:

  1. Non sembra niente male. Metto in WL :)

    RispondiElimina
  2. Anche io voglio leggere la saga di Mistborn!! Curiosità: tu la stai leggendo in italiano o in inglese? :3

    RispondiElimina
    Risposte
    1. La sto leggendo in inglese perchè tempo fa comprai il boxset con i primi 3 libri. Il linguaggio è abbadtanza semplice però il mondo è abbastanza complicato, quindi all'inizio non capivo niente,ahaha. Però se hai un livello medio ce la fai benissimo;)

      Elimina
  3. L'ho presentato anche io... non sembra male! :)

    RispondiElimina

Grazie per essere passati nel mio angolino. Se lasciate un segno vi do un biscottino! :3